STATI UNITI D'AMERICA - Città principali

© Roberto Breschi
*Sacramento, CA
Kansas City, MO
Long Beach, CA
Mesa, AZ
Colorado Springs, CO
Virginia Beach, VA
*Atlanta, GA
*Raleigh. NC
Omaha, NE
Miami, FL
Oakland,CA
Tulsa, OK
Minneapolis, MN
Cleveland, OH
Wichita, KS
New Orleans, LA
Arlington, TX
Tampa, FL
*Honolulu, HI
Saint Louis, MO
Riverside, CA
Pittsburgh, PA
*Saint Paul, MN
Anchorage, AK
Cincinnati, OH
*Lincoln, NE
*Madison, WI
Newark, NJ
Orlando, FL
*Baton Rouge, LA
*Richmond, VA
*Boise, ID
Birmingham, AL
*Des Moines, IA
*Little Rock, AR
*Montgomery, AL
*Salt Lake City, UT
*Tallahassee, FL
*Providence, RH
*Jackson, MS
*Salem, OR
*Columbia, SC
*Topeka, KS
*Hartford, CT
*Lansing, MI
*Springfield, IL
*Albany, NY
*Trenton, NJ
*Santa Fe, NM
*Cheyenne, WY
*Bismarck, ND
*Carson City, NV
*Olympia, WA
*Charleston, WV
*Harrisburg, PA
*Jefferson City, MO
*Concord, NH
*Annapolis, MD
*Dover, DE
*Juneau, AK
*Helena, MT
*Frankfort, KY
*Augusta, ME
*Pierre, SD
*Montpelier, VT
Indice alfabetico - *Albany, Albuquerque, *Annapolis, Anchorage, Arlington, *Atlanta, *Augusta, *Austin, Baltimora, *Baton Rouge, Birmingham, *Bismarck, *Boise City, *Boston, *Carson City, Charlotte, *Charleston, *Cheyenne, Chicago, Cincinnati, Cleveland, Colorado Springs, *Columbia, *Columbus, *Concord, Dallas, *Denver, *Des Moines, Detroit, *Dover, El Paso, Filadelfia, Fort Worth, *Frankfort, Fresno, *Hartford, *Harrisburg, *Helena, *Honolulu, Houston, *Indianapolis, *Jackson, Jaksonville, *Jefferson City, *Juneau, Kansas City, *Lansing, Las Vegas, *Lincoln, *Little Rock, Long Beach, Los Angeles, Louisville, *Madison, Memphis, Mesa, Miami, Milwaukee, Minneapolis, *Montgomery, *Montpelier, *Nashville, Newark, New Orleans, New York, Oakland, *Olympia, Orlando, *Oklahoma City, Omaha, *Phoenix, *Pierre, Pittsburgh, Portland, *Providence, *Raleigh, *Richmond, Riverside, *Sacramento, Saint Louis, *Saint Paul, *Salem, *Salt Lake City, San Antonio, San Diego, San Francisco, San Jose, *Santa Fe, Seattle, *Springfield, *Tallahassee, Tampa, *Topeka, *Trenton, Tucson, Tulsa, Virginia Beach, *Washington, Wichita.

Sigle degli Stati dell'Unione - Alabama AL, Alaska AK, Arizona AZ, Arkansas AR, California CA, Colorado CO, Connecticut CT, Delaware DE, Florida FL, Georgia GA, Hawaii HI, Idaho ID, Illinois IL, Indiana IN, Iowa IA, Kansas KS, Kentucky KY, Louisiana LA, Maine ME, Maryland MD, Massachusetts MA, Michigan MI, Minnesota MN, Mississippi MS, Missouri MO, Montana MT, Nebraska NE, Nevada NV, New Hampshire NH, New Jersey NJ, New Mexico NM, New York NY, North Carolina NC, North Dakota ND, Ohio OH. Oklahoma OK, Oregon OR, Pennsylvania PA, Rhode Island RI, South Carolina SC, South Dakota SD, Tennessee TN, Texas TX, Utah UT, Vermont VT, Virginia VA, Washington WA, West Virginia WV, Wisconsin WI, Wyoming WY

Negli Stati Uniti sono moltissimi gli enti locali e istituzionali (contee, città, università, musei, ecc.) che posseggono una bandiera. Questa pagina raccoglie le bandiere delle città più importanti dell'Unione, scelte secondo il seguente criterio: tutte le città con oltre 400mila abitanti e, per gli Stati che non hanno centri così popolosi, è riportata la città più grande, purché con almeno 200mila abitanti; le capitali di tutti gli Stati; città che, pur non rispondendo ai requisiti suddetti, formano grandi agglomerati urbani (ad es. Riverside, CA conta poco più di 300mila abitanti, ma l'agglomerato ne ha quasi quattro milioni e mezzo). Le capitali di Stato sono contrassegnate con *asterisco.

Le bandiere civiche statunitensi sono, nella maggior parte dei casi, lontane dai comuni canoni vessillologici e non di rado esteticamente scadenti. L'intento di celebrare le bellezze locali e di illustrare le glorie e la storia della città - anche con l'aiuto di scritte e vignette varie - produce spesso un disegno appartenente più al settore pubblicitario che a quello della simbologia (ciò vale, almeno in parte, anche per le bandiere locali del Canada). A causa della mancanza di una tradizione di araldica civica, raramente si utilizza uno stemma, ma piuttosto il sigillo che non contribuisce certo all'estetica delle bandiere. Tuttavia, nel corso degli ultimi anni si sono fatti sforzi notevoli per un miglioramento (ad es. v. la pubblicazione di Ted Kaye Good Flag, Bad Flag) e si può sperare di assistere all'adozione di nuove e più belle bandiere di città americane.

Bibliografia generale - J.M. Purcell, "American City Flags" Raven 9/10, 2002-2003 - Vari numeri di "The Flag Bulletin", in particolare F.B. VII:2, 1968; F.B. X:2-3, 1971; F.B..173, 1997 - Vari numeri NAVA News - Internet, siti vessillologici e locali.

> Stati Uniti >                                > indice città >