CUBA
© Roberto Breschi
Sommario. Scoperta da Colombo nel 1492, Cuba fu occupata dagli spagnoli quasi senza colpo ferire, dato lo scarso grado di civiltà delle popolazioni indigene, e costituì una capitaneria generale del vicereame della Nuova Spagna. Nella prima metà del XIX secolo cominciarono a farsi sentire i fermenti indipendentisti e nel 1868 fu anche proclamata l’indipendenza; seguirono dieci anni di lotte che non produssero altro che limitate concessioni. Soltanto nel 1902, dopo la sconfitta della Spagna nella guerra con gli Stati Uniti, Cuba diventò indipendente, pur sotto la tutela americana, dalla quale si sarebbe del tutto affrancata solo nel 1959 con Fidel Castro.


Repubblica di Cuba, República de Cuba, dal 1902


Bandiera valida per tutti gli impieghi, alzata ufficialmente il 20 maggio 1902, dopo il conseguimento della piena indipendenza. Proporzioni 1/2. La estrella solitaria, così è denominata la bandiera, era nata nel 1849 a New York, presso un gruppo di esuli cubani, disegnata da Narciso López che si era forse ispirato a quella degli Stati Uniti. Il 10 aprile 1869, fu approvata da un’Assemblea Costituente per la futura repubblica indipendente. Le tre strisce blu corrispondevano ai tre distretti dell’epoca; il bianco simboleggiava la purezza degli ideali, il triangolo rosso con la stella dell’indipendenza rappresentava il sangue versato per la libertà.



ALTRE BANDIERE

Bandiere presidenziali
Bandiera di bompresso

Bibliografia

Flag Bull., IV:2, 1965 - Banderas, 69, 1998

> Indice America >              >> Indice generale >>





PORTORICO
© Roberto Breschi
Sommario. L’isola di Portorico fu scoperta da Colombo nel 1493; colonizzata dalla Spagna, seguì più o meno le vicende storiche di Cuba fino al 1898, quando, a differenza di Cuba che si avviò all’indipendenza, divenne un possedimento statunitense. Dal 1952 è un Commonwealth liberamente associato all’Unione: tale condizione è stata preferita dai portoricani sia alla piena indipendenza sia all’integrazione come 51° stato.


Puerto Rico, Estado Libre de Puerto Rico, Commonwealth of Puerto Rico, dal 1952


Bandiera di uso generale, ufficiale dal 24 luglio 1952, giorno in cui l’isola diventò uno stato liberamente associato agli Stati Uniti. Proporzioni 2/3. La bandiera è molto più vecchia rispetto alla sua data di adozione. Era comparsa infatti a New York il 22 dicembre 1895 presso un’associazione di portoricani che appoggiavano il partito dei rivoluzionari cubani contro il dominio spagnolo; in seguito era diventata simbolo tradizionale del popolo portoricano. La sua origine spiega il disegno uguale a quello della bandiera cubana, di cui porta anche i medesimi colori, sia pure invertiti. Le proporzioni sono invece differenti.


Bibliografia
W. Smith, The Flag Book of the United States, 1970 - Flag Bull., 196, 2000


> Indice America >              >> Indice generale >>





INDIE OCCIDENTALI
© Roberto Breschi
Sommario. Le Indie Occidentali comprendono le Grandi Antille, verso nord, e le Piccole Antille o Isole del Vento che, formando un arco da Portorico al continente sudamericano, chiudono il mar dei Caraibi. Primo approdo di Colombo (isola di Guanahani, nelle Bahamas, 1492), costituirono ben presto la porta dei colonizzatori spagnoli. Gli indigeni rapidamente soccombettero ai nuovi ospiti, cui si aggiunsero gli schiavi portati dall’Africa, oggi elemento dominante della popolazione. Anche gli spagnoli tuttavia, a partire dagli inizi del XVII secolo, dovettero gradualmente allontanarsi da quasi tutte le isole, a causa delle incursioni dei corsari, in realtà longa manus delle potenze europee, in particolare della Gran Bretagna. In seguito infatti si sarebbero formate diverse colonie britanniche e alcune francesi, danesi e olandesi. Nel 1958, in prospettiva della fondazione di uno stato caraibico unitario e indipendente, venne costituita la Federazione delle Indie Occidentali, comprendente le isole Leewards escluse le Vergini, tutte le Windwars e in più la Giamaica, Trinidad con Tobago e Barbados. La federazione si dissolse nel 1962 per divergenze interne.


Federazione delle Indie Occidentali, Federation of West Indies, 1958-1962


Bandiera federale, adottata nel 1958 e durata fino all’aprile del 1962, allorché la federazione, formata da dieci possedimenti britannici della regione caraibica, si dissolse. Proporzioni 1/2. Il campo azzurro con le linee bianche ondulate e il disco centrale giallo-arancio rappresentavano il mare e il sole dei Caraibi.


Federazione delle Indie Occidentali, Federation of West Indies, 1958-1962



Bandiera prevista per la marina militare, con disegno ripreso dalla White Ensign britannica, con la bandiera federale nel cantone al posto dell'Union Flag. Proporzioni 1/2. È probabile che la bandiera sia rimasta allo stato teorico, perché forse non si fece in tempo ad allestire navi armate prima del discioglimento della federazione.


Bibliografia
Flagscan, 52, 1998 - Archivio CISV, scheda 140/5


> Indice America >              >> Indice generale >>





LEEWARDS
© Roberto Breschi
Sommario. La metà superiore dell’arco delle Piccole Antille costituì dal 1871 la colonia delle isole Sottovento, o Leewards, (comprendente Antigua, Anguilla, Saint Christopher, Nevis, Montserrat, Vergini e, fino al 1940, Dominica); la metà inferiore formò la colonia delle Sopravento, o Windwards (con Grenada, Grenadine, San Vincenzo, Santa Lucia e dal 1940 Dominica). Nel 1956 la colonia fu disciolta.


Colonia Britannica delle Isole Sottovento, Leewards Islands, fino al 1956




Bandiera della colonia costituita dalle isole dell’arco settentrionale delle piccole Antille, in uso da epoca imprecisata (il badge risale al 1871/75); abolita con lo scioglimento della colonia, il 1° luglio 1956. Il badge, malfatto e con figure sproporzionate, fu disegnato dal primo governatore, sir Pine, il quale, forse per celebrare se stesso e la sua famiglia, pose al centro dell’emblema un grosso ananas con tre altri più piccoli (il nome del frutto in inglese alluderebbe al cognome del personaggio, pineapple). In alto vi erano le armi britanniche.
 
Le WINDWARDS possedevano un proprio emblema usato però solo sull'insegna del governatore.


Bibliografia
Flag Bull., XVII:6, 1978 - Archivio CISV; scheda 140/1


> Indice America >              >> Indice generale >>